Come vendere su Amazon

Come vendere su Amazon

17 Agosto 2021 0 Di Mel
Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Sono tante le persone che si chiedono come vendere su Amazon per iniziare a guadagnare o arrotondare il proprio stipendio: scopri con noi che cosa è necessario fare per avviare il tuo business.

Come iniziare a vendere su Amazon

Come potrai ben constatare, Amazon è il negozio online più conosciuto ed utilizzato sul web e, sicuramente, anche a te sarà capitato di acquistare qualche prodotto almeno una volta nella tua vita. Se ora sei interessato ad avviare un’attività in questo mondo, possiamo darti tutte le informazioni del caso.

Per iniziare a vendere su Amazon, per prima cosa, è necessario capire quale tipo di strategia si desidera attuare: difatti, potrai essere rivenditore di prodotti già popolari nel marketplace, avere il tuo brand e proporre agli acquirenti un prodotto unico oppure fare entrambe le cose. Per prima cosa, dobbiamo dire che esistono due differenti tipologie di venditori su Amazon:

  • Venditore con account base (suggerito per i privati)
  • Venditore con account Pro

Il primo tipo di account prevede ben tre tariffe: una commissione fissa su ogni vendita (0,99 euro), una commissione per categoria di prodotto (tariffa per segnalazione) e una commissione variabile di chiusura che è utilizzata per libri, musica, video e dvd. Queste ultime sono variabili e le puoi controllare sempre su Amazon. L’account Pro, invece, paga un abbonamento mensile di 39 euro e la commissione per la categoria di prodotto e variabile di chiusura sono sempre da controllare sul sito del marketplace.

Una volta individuato il tipo di account che fa maggiormente al caso tuo, sarai pronto per avviare la registrazione e scoprire come iniziare a vendere su Amazon. In tal caso, dovrai essere in possesso di un’e-mail, di una partita Iva, una carta di credito  e tutti i dati relativi all’azienda ed al conto corrente aperto. Ti ricordiamo che la registrazione per il sistema di affiliazione, differisce da questo, anche se consente di guadagnare qualche commissione e quindi di arrotondare sul tuo stipendio principale.

Scopri i vantaggi di vendere su Amazon

Diventando venditore su Amazon avrai diritto a diversi benefici: per esempio, potrai utilizzare sul tuo smartphone con l’applicazione Amazon Seller: questa ti consentirà di tenere sempre sotto controllo le vendite, ma anche di gestire gli ordini, trovare i prodotti da venere e rispondere ai quesiti fatti dai clienti. Potrà anche acquisire e modificare fotografie dei prodotti, creando anche delle offerte direttamente dal tuo cellulare, ovunque tu sia. Una volta scoperto come vendere su Amazon, potrai divertirti anche a spedire in tutta Europa la merce: difatti con un solo account avrai diritto di vendere su 5 marketplace EU, facendo attenzione a rimanere aggiornato sempre sulle modalità di vendita degli altri paesi. Amazon peraltro ti supporta offrendoti anche diverse risorse  messe proprio a disposizione per coloro che vogliono iniziare a vendere online.

Ecco come vendere su Amazon senza partita IVA

Se non sei un’azienda e non hai una partita IVA, non preoccuparti, poiché potrai iniziare ugualmente a vendere su Amazon: l’unica “regola” è di effettuare una registrazione da privato, dichiarando di non esser un venditore! Questo significare che potrai effettuare delle vendite sporadiche sul marketplace, con un limite imposto a 40 oggetti al mese. In questo caso, i dati che ti verranno chiesti saranno i seguenti: e-mail, carta di credito valida, informazioni anagrafiche, numero di telefono, indirizzo di casa e documento di identità o passaporto in corso di validità.

Ora che conosci maggiori dettagli su come vendere su Amazon, sei pronto per scegliere la soluzione che fa al caso tuo!


Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •