Ikea, a Vienna apre il primo negozio car free

Ikea, a Vienna apre il primo negozio car free

11 Maggio 2022 0 Di Ilary

Ikea inaugura il primo negozio totalmente car free e lo fa a Vienna. Un nuovo modo di intendere la vendita ma anche un nuovo modo di vivere la città: moderna, cosmopolita, vivace, dinamica, ma anche fortemente predisposta alla socialità ed al rispetto verso l’ambiente. Vediamo in che modo. 

Il primo negozio Ikea car free è dunque pensato per ridefinire la città secondo una visione orientata fortemente verso l’ecologia e verso l’importanza rivolta alle relazioni sociali. A progettare questo nuovo ed inedito negozio Ikea è stato proprio un team di architetti viennesi. La struttura del negozio è fortemente luminosa ed orientata a favorire il passaggio della luce. Acciaio, tanto bianco e cemento ove necessario sono i protagonisti di questo innovativo negozio Ikea.

Il negozio si trova su un edificio a 5 piani, occupando solo i piani inferiori. I piani superiori sono invece occupati da hotel. Un luogo vivo e vivace dunque, ma anche multifunzionale, predisposto alla socialità e particolarmente sicuro di chi vi si rechi a qualunque ora del giorno e della notte.

Città ecologica e car free

Il nuovo cambio di rotta proposto da Ikea rivoluziona dunque il modo di vendere ma anche di proporsi al grande pubblico. L’obiettivo è adattarsi alla nuova concezione di mobilità della capitale austriaca. Qui, il centro storico è interamente pedonale, i cittadini usano massicciamente i mezzi pubblici e per quanto riguarda gli acquisti, la vendita online è sempre più usata. 

LEGGI ANCHE  Enhet Ikea: modulare, economico, intelligente

Dunque i cittadini viennesi avranno modo di fare una passeggiata in centro fermandosi da Ikea, prendendo un caffè e visionando i prodotti da acquistare poi in seconda battuta online. Isolamento termico, aree verdi fresche ed accoglienti, pannelli fotovoltaici, sono tutti ingredienti che il colosso svedese del mobile ha messo in gioco nell’ottica di una svolta green a 360°.

Siamo dunque lontani dal concetto di negozio Ikea come grande magazzino privo di luce da visitare lungo un percorso guidato quasi senza via d’uscita. Il negozio diviene al contrario luogo di incontro, di socialità e persino di aggregazione. Senza il problema di dover ritirare o portare a casa i propri acquisti.