Come riconoscere un Rolex falso

Come riconoscere un Rolex falso

13 Gennaio 2023 0 Di Ilary

Come riconoscere un Rolex falso? Comprare un Rolex usato può essere un piacere ed un grande affare, a patto di sapere esattamente cosa si sta acquistando e di essere certi di acquistare un orologio originale. Specie se decidete di comprare Rolex da privati, può essere utile dunque sapere come riconoscere un Rolex falso. 

Come riconoscere un Rolex falso? Occhio ai dettagli

Si tenga presente che il mercato della contraffazione è molto evoluto e sofisticato. Questo significa che i Rolex contraffatti sono fatti così “bene” che potresti faticare a riconoscerli come tali. Gli esperti del settore naturalmente riescono a distinguerli a colpo sicuro, tu potresti avere qualche difficoltà. Il consiglio generale per evitare di acquistare un prodotto fasullo come originale è quello di rivolgersi esclusivamente ai negozi specializzati dove operano per l’appunto di esperti del settore. Se proprio vi si presenta l’occasione di comprare Rolex usati da privati, vediamo i dettagli da osservare.

Rolex Repliche e Rolex originali, differenze

1 – Osserviamo il numero di serie

La prima cosa da fare è osservare se è presente il numero di serie del Rolex. Il numero di serie è detto anche numero seriale. Si tratta di un numero inciso tra due anse ad ore 6. Il font non è sempre uguale in tutti i Rolex, ma cambia in base all’anno di costruzione del modello. Chi è esperto sa riconoscere anche un numero di serie non originale: se non è originale l’incisione è imprecisa e grossolana, ma non sempre.

LEGGI ANCHE  Orologi Rolex, 3 innovazioni tecniche alla base del successo

Se state per comprare un Rolex usato, segnatevi il numero seriale, chiamate la Rolex e chiedete conferma della sua esistenza.

2 – Osserviamo la lente di ingrandimento della data

Un altro elemento da osservare è la lente di ingrandimento della data. Non è una lente qualsiasi: pensate che Rolex l’ha brevettata nel 1953, chiamandola Cyclope. La lente è fatta molto bene e dà un ingrandimento di 2.5 volte la dimensione del carattere. La lente è composta dello stesso materiale del quadrante, solitamente vetro zaffiro, anche se nei modelli vintage è fatta di plexiglass (modelli antecedenti gli anni 70).

Nel Rolex contraffatto la lente vi sembrerà qualitativamente meno interessante rispetto al resto del quadrante. Percepirete anche un ingrandimento meno preciso ed una sfocatura e scarsa nitidezza di quanto vedete sotto.

3 – Osserviamo poi il movimento delle lancette: anche le lancette ci aiutano a riconoscere un Rolex falso

Tutti i Rolex hanno movimento al quarzo. Le repliche, che sono fatte quasi tutte in Cina, hanno movimenti meccanici. Che sono poco armoniosi. Osservando dunque il modo in cui si spostano le lancette, se armoniosamente o con movimento a scatti, potremo stabilire se un Rolex è autentico o contraffatto.

Non sempre è facile distinguere un Rolex originale da uno contraffatto. Vediamo su quali altri dettagli conviene soffermarci.

LEGGI ANCHE  Orologi Rolex in procinto di andare fuori produzione

4 – I materiali e altri dettagli

Anche i materiali fanno la differenza. La qualità Rolex è elevatissima dunque osservando un Rolex da vicino potreste cercare di comprendere se si tratta di un originale o no anche semplicemente maneggiandolo ed osservandolo. Ovviamente chi maneggia Rolex tutti i giorni ha un maggiore colpo d’occhio generale anche sui materiali.

Si osservi poi la coroncina, ovvero il piccolo logo a forma di corona a 5 punte situata sulle ore 12 internamente al quadrante. Nei modelli più recenti la trovate anche incisa sul vetro dell’orologio, a ore 6, ma non è visibile ad occhio nudo. Bisogna dotarsi di una lente di ingrandimento e di molta luce per poterla vedere. Attenzione: chi produce Rolex contraffatti copia anche questo dettaglio, ma in modo impreciso. Vi accorgerete che l’orologio è una replica Rolex se quest’ultimo dettaglio si vede chiaramente ad occhio nudo.

Osservate infine le lettere e i numeri presenti internamente al quadrante: la stampa è sempre curatissima ed armoniosa. I caratteri non si sovrappongono e non è mai presente alcun refuso ortografico. Anche un banale refuso è segno di non originalità!

Vi abbiamo dato alcuni consigli per riconoscere un Rolex contraffatto, aguzzate la vista o chiedete aiuto a chi se ne intende!