La legionella in odontoiatria

La legionella in odontoiatria

8 Giugno 2020 0 Di Ilary
Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

La legionella non è una patologia come si può essere portati a pensare, bensì un batterio che causa una infezione a livello delle vie respiratorie. La legionella è normalmente presente negli ambienti umidi e nell’acqua, mentre prolifera in modo esponenziale negli ambienti caldi. Il caso tipico è il bocchettone della doccia, non a caso hotel e strutture ricettive sono sottoposte a costanti ed assidui controlli proprio al fine di scongiurarne la presenza. Altri fattori contribuiscono allo sviluppo, quali ristagno in tubature e serbatoi, presenza di incrostazione nelle tubature, presenza di biofilm. Anche in ambito odontoiatrico si verifica il rischio di presenza di questo agente patogeno. Nel riunito odontoiatrico vi è la presenza di tutti questi fattori, pertanto è un dispositivo fortemente a rischio, che deve essere messo sotto rigoroso controllo. 

Come si trasmette la legionella?

L’infezione da legionella avviene per lo più tramite inalazione diretta di acqua o aria contaminata. Il contagio avviene inalando acqua contaminata sotto forma di “aerosol”. I batteri della legionellosi hanno dimensioni molto piccole (0,3-0,9 micron di larghezza e 1,5-5 micron di lunghezza), ed arrivano facilmente alle basse vie respiratorie e possono far insorgere gravi patologie polmonari. 

In ambito odontoiatrico lo spray di turbine e di ultrasuoni di turbine e di ultrasuoni amplifica questo rischio infettivo, in quanto vi è una forte nebulizzazione dell’acqua stagnante nelle tubature del riunito e questo mette a repentaglio soprattutto la sicurezza degli operatori.

Responsabilità e sistemi di prevenzione

La prevenzione in materia contaminazione dei posti di lavoro, ricade ovviamente nel DLGS 81/2008 e prevede la sua valutazione nel documento valutazione rischi DVR. La responsabilità giuridica di questa importante attività di controllo e gestione della sicurezza dei lavoratori ricade totalmente sul responsabile dello studio.

Per mettere sotto controllo questa importante criticità preventiva, oggi esistono i filtri assoluti WATER SAFETY di Tecno-Gaz, soluzioni molto efficienti, semplici, estremamente economiche e che non richiedono nessun intervento strutturale. 

filtri legionella - Shoppics.com

Sistema di prevenzione legionella instabile su tutti i riuniti

I dispositivi WATER SAFETY sono basati su una innovativa tecnica di doppia parete a microfiltrazione cava. L’ampia superficie filtrante assicura una lunga vita ai prodotti utilizzati. Il Filtro a doppia parete, assicura una filtrazione sterile mantenendo le stesse proprietà dell’acqua. Membrana di microfiltrazione 0,1 micron. Filtro a doppia parete realizzata con tecnologia in fibra cava. Superficie filtrante 2800 cm2.

Ecco le caratteristiche:

1 – MASSIMO FILTRAGGIO

Il sitsema WS è composto da un prefiltro, per eliminare le eventuali impurità presenti nell’acqua e tutelare maggiormente il filtraggio successivo.

2 – MATERIALI SPECIALI

Tutti i filtri sono testati al 100% per mantenere l’integrità e la tenuta delle membrane, garantendo così un costante risultato sull’efficienza operativa. I WATER SAFETY sono stati costruiti con speciali materiali che permettono di mantenere le prestazioni fisiche inalterate, anche in presenza di acqua ad alta temperatura e di cloro. I filtri hanno una durata di circa 5000 litri, ma vanno comunque sostituiti almeno 1 volta all’anno.

3 – ADATTABILE SU TUTTI I RIUNITI

Grazie alle sue contenute dimensioni è facilmente installabile all’interno di ogni tipo di riunito.


Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •