Flying Tiger, è arrivato lo shop online italiano

Flying Tiger, è arrivato lo shop online italiano

10 Giugno 2021 0 Di Ilary
Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Finalmente anche chi non vive nei paraggi dei centri città potrà rovistare liberamente tra gli innumerevoli gadget ed oggettini divertenti del popolarissimo brand (super) low cost Tiger. Lo shop si viene ad aggiungere ai negozi fisici già presenti sul territorio italiano: il punto di forza è il prezzo, ma anche lo stile divertente e colorato che tanto va di moda in questi ultimi anni. 

Cosa si trova nello shop online di Tiger

Lo shop online di Tiger è ben fornito e facilmente navigabile. Vi si trovano tutti i prodotti normalmente presenti nei negozi fisici. Oggetti per la casa, gadget per l’organizzazione di party per tutte le età, articoli di cancelleria, oggettini per lo svago di grandi e piccini…da Tiger c’è l’imbarazzo della scelta e oggi grazie allo shop online è possibile acquistare senza muoversi da casa.

Target giovanile (ma non solo) per uno shop divertente per tutte le tasche

Il target della oramai rinomata catena danese – che ad oggi conta la bellezza di 500 negozi in 27 paesi del mondo – è sicuramente molto giovane, viste le linee molto a buon mercato ed i prezzi incredibilmente accattivanti. Ma non mancano pezzi che possono incontrare i gusti, le esigenze e le fantasie di altre fasce d’età.

Categorie merceologiche presenti nello shop

Le categorie presenti nel sito sono: casa, divertimento e tempo libero, scuola e ufficio, lifestyle, party e piccoli oggetti di elettronica. Un negozio, Tiger, che è nato davvero dal nulla, dal momento che il suo fondatore, Lennart Lajboschitz, non ha fatto particolari studi universitari superiori, ma ha semplicemente scelto di seguire un sogno ed usare l’intuito. Figlio di un venditore di asparagi e di un’insegnante, Lennart non aveva la minima idea del fatto che sarebbe diventato titolare di un vero e proprio impero commerciale.

L’idea di Tiger

Siamo nel 1995 quando Lennart e consorte aprono un piccolo negozietto nella loro città, chiamato Zebra. Vi vendono articoli di vario genere, a prezzo scontato ma non ridotto al minimo. Un giorno i due partono in vacanza e lasciano il negozio in mano alla fidanzata del fratello di lui. La giovane in breve tempo se ne va in confusione e chiama i titolari dicendo di non trovare i prezzi delle cose. Lennart, quasi per scherzo, dice: “metti tutto a 10 corone”. “Dieci corone” in danese suona più o meno come “Tiger” e vale più o meno un euro. Nasceva così un successo commerciale che oggi approda anche online grazie a un eshop che promette di fare grandi numeri.

Come pagare su Tiger

Come pagare su Tiger? I metodi di pagamento ad oggi accettati sono Shop Pay e Google Pay, ma arriveranno presto anche altri metodi. Se si superano i 30 euro di spesa, le spese di spedizione sono gratis. Se la cifra è inferiore ai 30 euro, si pagheranno invece 6 euro di spedizione.


Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •