Perchè e come comprare NFT

Perchè e come comprare NFT

31 Gennaio 2022 0 Di Marco

Ultimamente senti spesso parlare di NFT ma non sai di preciso cosa sono e a cosa servono. Cosa sono gli NFT? Chi li ha inventati, a cosa servono e come funzionano? Se non siete proprio esperti di tecnovalute, tecnofinanza, cryptovalute, token e compagnia, adesso vi spieghiamo tutto noi.

Cosa sono gli NFT?

NFT è un acronimo che sta per Non Fungible Token. In Italiano la traduzione è Gettone Digitale Non Fungibile, cioè non riproducibile. Un Bitcoin a differenza di un NFT è un gettone fungibile perchè può essere sostituito con un altro. Gli NFT sono invece non fungibili perchè sono pezzi unici e non possono essere sostituiti o replicati in alcun modo.

Si tratta in pratica di un prodotto digitale creato esclusivamente online, identificato in modo univoco e senza alcuna possibilità di dubbio. Un NFT non è una moneta virtuale attenzione, ma può essere qualunque cosa, un testo, un articolo, una GIF o foto, un audio. In pratica il Certificato NFT è un simbolo che certifica l’autenticità e l’originalità del contenuto sul quale si trova. Come se fosse la firma del suo autore! Potrebbero esserci delle copie dello stesso prodotto, sia esso un’immagine o audio o testo, ma sarebbero solo copie, perchè non potrebbero avere la firma con NFT.

Gli NFT e la Blockchain

C’è un legame molto stretto tra NFT e Blockchain. La Blockchain è un registro digitale nel quale sono registrati in modo immutabile tutte le transazioni di dati. Questi dati non possono essere in alcun modo alterati nè eliminati. Si tratta di un sofisticato sistema pensato per garantire la tracciabilità dei trasferimenti. E per assicurare trasparenza in vari ambiti, come per esempio l’ambito delle pubbliche amministrazioni e delle banche.

LEGGI ANCHE  Buy Now, Pay Later: come funziona

Dovete sapere che prima della blockchain tutti i contenuti presenti online erano riproducibili innumerevoli volte. Dunque era difficile assicurare l’autenticità e originalità dei contenuti. Invece oggi con la blockchain c’è questo registro digitale che potremmo paragonare ad un notaio del mondo reale. E se il notaio certifica che anche una minuscola GIF è vostra, è vostra e non più copiabile o replicabile o rivendicabile da altri.

La cosa curiosa è che questo sistema di certificare i contenuti con NFT ha dato vita ad un filone di creazione di nuovi contenuti certificati di tipo artistico: la crypto art è proprio figlia di questo fenomeno. E sono molti gli artisti che hanno creato e venduto opere d’arte digitali anche per moltissimo denaro!

Pensate che anche un tweet può essere legato a un NFT e venduto virtualmente! Acquistare un contenuto con NFT non significa acquistare materialmente quel contenuto ma significa acquistare il diritto di rivendicarne il possesso dei diritti. Il contratto d’acquisto in questo caso si chiama smart contract.

Mettiamo il caso che un artista salvi in un formato digitale un suo prodotto sia esso un’immagine o un filmato. Nel linguaggio puramente informatico questo prodotto è una stringa di numeri che si alternano, un codice binario di 0 e 1. La seguenza è compressa, zippata in un’altra seguenza corta che si chiama hash. Hashing è proprio il processo di compressione.

La sequenza hash è fondamentale per comprare NFT

All’interno della Blockchain troviamo la seguenza hash. Quando si certifica il prodotto con un NFT, questo registrerà tutti i passaggi dalla sua creazione fino al momento attuale, sotto forma di hash. Ma può avvenire anche il contrario cioè che dall’hash si arrivi al suo creatore. Dunque l’hash è una prova di autenticità.

LEGGI ANCHE  Sconti online sulle idee regalo

Come si fa ad investire in NFT e come comprare NFT

Come si fa ad investire in NFT? Ora che vi abbiamo spiegato tutto questo lungo e macchinoso sistema, vediamo come fare a monetizzare. Per investire in NFT e quindi acquistare o rivendere contenuti virtuali certificati, vi serve avere un portafoglio di criptovalute. Questi prodotti non si acquistano con il denaro convenzionale. Ci sono dei siti specializzati nel commercio di contenuti coperti da NFT dove potrete acquistare con criptovalute. Su Opensea potete acquistare solo con Ethereum e potete comprare un po’ di tutto. Cryptokitties vende gattini virtuali, NBA Top Shot vende i video dei più bei momenti dell’NBA. La famosa e storica casa d’asta Christie’s ha una sezione per gli acquisti di NFT! Molto famoso è anche NiftyGateway e anche qui pagherete solo in Ethereum.

Avete capito cosa sono gli NFT? E come investire in NFT? Se avete i diritti di proprietà intellettuale di un contenuto potete dunque certificarlo con gli NFT e venderlo. Oppure potete dotarvi di un portafogli (wallet) di cryptovaluta e acquistare qualcosa online! 

Oltre al contenuto ti servirà naturalmente una partenza economica di una cryptovaluta. Puoi andare su Metamask e convertire del denaro in cryptovaluta. Se non lo sapevi, le criptovalute inquinano. 

Quindi quando pagherai per ricevere l’NFT sul tuo contenuto, dovrai anche sostenere alcune spese, tra cui quelle del gas necessario per generare le tue criptovalute! Quindi caricherai il tuo contenuto sulla piattaforma NFT che hai scelto e la transazione sarà registrata sulla blockchain e da allora potrai anche vendere il tuo contenuto.