Rolex, storia di un marchio di lusso

Rolex, storia di un marchio di lusso

3 Novembre 2022 0 Di Ilary

Hai in mente di comprare un Rolex per sfoggiarlo occasionalmente o come investimento e non sai come orientarti. Di fatto, non ne sai nulla. Sarà meglio cercare tra gli orologi Rolex usati o tra i Rolex nuovi? E quale modello è maggiormente di tendenza, o ancor meglio destinato ad acquisire valore nel tempo?  Facciamo il punto della situazione e vediamo cosa ci racconta oggi il mercato dei Rolex, oltre a scoprire qualche curiosità su questo amatissimo brand di lusso. Partiamo infatti dalla storia di Rolex.

1926: nasceva il primo orologio da polso impermeabile al mondo, Oyster

La parola Rolex oggi esprime già da sola tutta la storia identitaria di un marchio che non cessa di lasciare il segno nel mondo della moda e del lusso. E’ sinonimo  di lusso a 360°, di eccellenza, di fascino, di eleganza senza tempo. Tutto ha origine con la creazione del Rolex Oyster, il primo orologio da polso impermeabile al mondo. Era il 1926 ed ancora oggi l’Oyster è una vera e propria leggenda. Un orologio sempre riconoscibile, capace di trascendere il tempo e lo spazio, e che ancora oggi non cessa d’essere un vero e proprio status symbol.

Chi era Hans Wilsdorf, breve storia della nascita del marchio Rolex.

Il fondatore del marchio Rolex è Hans Wilsdorf, un vero e proprio pioniere dell’imprenditoria, capace di muoversi con estrema abilità tra competenza tecnica, capacità organizzative, doti comunicative e intuito commerciale. Nato nel 1881 in Baviera, Wilsdorf fondò e poi guidò Rolex per la bellezza di 50 anni. Un’azienda e soprattutto un marchio che ha fatto la storia dell’orologiera nel mondo. Ancora oggi i prodotti a marchio Rolex sono fedeli allo spirito, ai dettami ed ai punti di forza voluti dal fondatore: precisione ed impermeabilità. 

LEGGI ANCHE  Qual è la differenza tra milf, cougar e gilf?

Orologi da taschino o orologi da polso?

Dovete sapere che all’epoca in cui Wilsdorf muove i primi passi nel settore della produzione di orologi, non esistevano affatto gli orologi da polso. O, se esistevano, erano pochi, imprecisi e considerati da tutti dei semplici sfizi femminili. L’intuizione del fondatore del marchio Rolex fu proprio quella di creare una linea di orologi da polso per uomo e donna, affidabili, precisi, impermeabili e naturalmente eleganti, ma anche capaci di durare nel tempo. Una vera e propria visione, per quei tempi, che gli valse gloria e fortuna.

Dopo una breve esperienza svizzera, Wilsdorf decide di spostarsi a Londra. Qui, nel 1905 fonda una società che commercializza orologi da polso di produzione svizzera in Gran Bretagna. I partner produttori sono diversi, ma tra essi figura anche la Maison Aegler di Bienne, l’azienda che poi diventerà Manufacture des Montres Rolex S.A, ovvero la Rolex che conosciamo noi oggi.

Wilsdorf  mise gli occhi sulla Maison Aegler perchè produceva orologi di grande qualità ed era convinto che presto gli orologi da polso sarebbero diventati un accessorio gradito e desiderato da tutti, specie da persone intraprendenti, dinamiche, vivaci e sportive come lui. Il pubblico ai tempi era scettico, ma lui era quanto mai convinto della sua intuizione. Ed ebbe ragione.

Insomma, alla fine fu proprio Wilsdorf a progettare e produrre il primo orologio da polso perfettamente impermeabile ed assolutamente preciso, riconosciuto persino dall’Osservatorio di Kew, che solitamente aveva a che fare solamente con cronometri in uso alla Marina Militare. Era il 1910.

LEGGI ANCHE  Come addomesticare un gatto su Minecraft

Cosa significa Rolex? Chi ha inventato il nome Rolex?

Cosa significa Rolex? Era il 1908 quando Wilsdorf fondò ufficialmente la Rolex. Il fondatore dell’azienda aveva un obiettivo preciso: ideare un nome semplice, breve, facilmente riconoscibile, che suonasse bene che si potesse pronunciare agevolmente in tutte le lingue del mondo.

E fu così che la Rolex nel 1919 lascia Londra e fissa la sua sede a Ginevra, con il nome commerciale di Montres Rolex S.A. La collaborazione con il fornitore di Bienne si rinsalda, vista la vicinanza geografica appositamente studiata dal fondatore di Rolex.

La storia dei Rolex inizia da qui. Seguiranno 50 anni di straordinarie intuizioni tecniche, ma anche comunicative e commerciali, da parte di Hans Wilsdorf, un imprenditore tra i più brillanti che la storia abbia regalato non solo al mondo dell’orologeria ma al mondo del commercio in generale.