Specchi traditori: quando il camerino ci inganna

Specchi traditori: quando il camerino ci inganna

25 Settembre 2021 0 Di Ilary
Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Quante volte ci è capitato di andare a fare shopping e di acquistare qualche capo con entusiasmo e convinzione perché vi stava davvero molto bene? E quante volte, una volta tornati presso la vostra abitazione, la prova del medesimo capo davanti allo specchio di casa non ha sortito le stesse emozioni, finendo per essere così deludente che il capo in questione è ancora in armadio con l’etichetta? Ecco spiegato il successo delle tante App di vendita di capi di seconda mano (se non proprio di prima). Ma la spiegazione di questa strana dinamica che ci porta a comprare e non indossare invece qual è? E’ presto detto: si tratta degli specchi traditori! Ma andiamo con ordine, al grido di “specchio specchio delle mie brame…..”

Cosa sono gli specchi traditori?

Diciamo la verità, un poì l’avevate sempre sospettato….gli specchi dei camerini hanno un “non so che” che vi mette di buon umore, che vi fa sentire belli, affascinanti, abbronzati, magri. Ma avete anche sempre pensato che si trattasse dell’effetto dovuto al buon umore che di per sé si prova quando, invece che dedicarsi allo studio o al lavoro, si ha il tempo per andare per negozi a distrarsi un pò. Ebbene no. Non è solo quello. Gli specchi dei camerini e i camerini stessi sono concepiti per migliorare l’immagine che abbiamo di noi stessi. Come?

Come sempre accade, dietro ogni dinamica di marketing e vendite c’è sempre uno studio accurato. Non è un caso se al supermercato alcuni prodotti si trovano in alto ed altri in basso. Non è un caso se le vetrine dei negozi sono allestite in un certo modo. E non è un caso se il camerino diviene un luogo stranamente accogliente dove magicamente ci sentiamo più belli.

Ebbene, i camerini sono concepiti per ottenere questo straordinario effetto “magia”. L’ampiezza degli spazi, il colore delle pareti e della tappezzeria, l’orientamento delle luci e il colore delle luci, tutto coopera a fare il miracolo. Pelle più abbronzata, un po’ di pancetta in meno, qualche centimetro in più, proporzioni più equilibrate e il gioco è fatto. Quel capo vi sta benissimo e siete incredibilmente propensi all’acquisto! Parola di scienza? Forse no, ma qualcuno ha cercato di mettere nero su bianco questa dinamica.

Lo “studio” parascientifico delle blogger

Naturalmente non è uno studio scientifico, ma è di grande aiuto. Alcune blogger di moda, in particolare una ragazza russa seguita poi da una collega spagnola, hanno deciso di recarsi nei camerini delle maggiori catene di moda low cost per scattare alcune foto. Hanno dunque indossato il medesimo outfit in tutti i negozi, e poi il medesimo outfit anche a casa, mettendo di volta in volta le foto a confronto.

Ecco il video:

Il risultato ha confermato i sospetti: a casa lo specchio ci restituisce l’amara realtà, nel camerino invece ci inganna! La ricerca ha puntato il dito contro i famosi marchi H&M, Berhka e Zara, ma non abbiamo dubbi che ve ne siano molti altri.

specchi traditori - Shoppics.com

Ci viene dunque il dubbio che forse sia meglio fare shopping online (

, dove come sapete non è possibile), almeno possiamo cogliere più offerte al volo e non essere influenzati nelle scelte da questi tremendi camerini dotati di specchi traditori!


Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •