Louis Vuitton shopping bag: come riconoscere l’originale

Louis Vuitton shopping bag: come riconoscere l’originale

22 Settembre 2021 0 Di Ilary
Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

Il marchio di lusso Louis Vuitton è da sempre uno dei più amati dalle donne di mezzo mondo. E’ difatti molto comune imbattersi in qualche signora con sottobraccio una delle famose borse della prestigiosa griffe francese. Tra i modelli più gettonati, sicuramente il bauletto, noto anche con il nome di Speedy, o la Louis Vuitton shopping bag più amata del mondo, ovvero la Neverfull, che come sapete potete trovare in diverse misure, piccola, media o grande. Spesso per risparmiare qualcosa si cerca la famosa Vuitton nei mercatini dell’usato, in internet o tramite passaparola: una bella Vuitton anche se di seconda mano fa sempre la sua figura. E si è comunque disposte a spendere qualche bel soldino, anche se non l’intero importo della borsa. Ma come essere certi di non andare incontro a fregature e di acquistare proprio l’originale Louis Vuitton shopping bag? Scopriamolo assieme.

Il logo

Il logo con la scritta Louis Vuitton deve essere molto fine e facilmente leggibile, sia nella parte interna che esterna della borsa. La L dovrebbe essere caratterizzata da un trattino molto breve, mentre la O dovrebbe essere perfettamente rotonda e non ovaleggiante. Peraltro la O deve essere ben più grande della L. La doppia T di Vuitton è caratterizzata da due T che si sfiorano tra di loro e sono sempre maiuscole. Se c’è scritto Made in France allora potrebbero essere minuscole. Attenzione: Louis Vuitton si scrive esattamente così. Se manca qualche t o qualche o allora è un fake!

Il monogram deve essere speculare

Un altro indizio è la specularità del monogram. Il monogram deve essere sempre speculare rispetto alle cuciture laterali. Questo significa che una volta che il logo “va avanti” verso la cucitura, dalla cucitura opposta in poi “torna indietro” e non “prosegue” seguendo il disegno. Il monogramma peraltro non è mai tagliato sulle cuciture.

La pelle

In generale i manici delle shopping bag Louis Vuitton sono color miele da nuovi ma una volta che il tempo passa diventano sempre più scure. Se state passeggiando in un mercatino dell’usato e qualcuno cerca di vendervi una shopping bag del prestigioso brand come vintage, osservatene i manici. Se sono color miele, non può essere un vintage!

Le cuciture

Le cuciture delle shopping bag Louis Vuitton sono fatte a mano. Ciascun manico presenta lo stesso numero di punti dell’altro. Se sono diversi la borsa è un fake.

Il codice di identificazione delle Louis Vuitton shopping bag

Tutte le shopping bag Louis Vuitton sono dotate di un codice di identificazione. Il codice si compone di due lettere identificative, che si riferiscono al paese di produzione. Alcune volte c’è anche un codice che si riferisce al modello della borsa. Vediamo alcuni esempi delle prime due cifre del codice:

  • Francia: A0, A1, A2, AA, AAS, AH, AN, AR, AS, BA, BJ, BU, DR, DU, CO, CT, ET, FL, LW, MB, MI, NO, RA, RI, SD, SL, SN, SP, SR, TH, TR, VI, VX.
  • Stati Uniti: FC, FH, LA, OS, SD, FL
  • Svizzera: DI, FA
  • Germania: LP Spagna : CA, LO, LB, LM, LW, GI
  • Italia: AC, BO, CE, FO, MA, RC, RE, SA, TD.

A queste due cifre segue solitamente l’anno di produzione. Vi conviene sempre informarvi perchè a volte i codici possono anche essere copiati o inventati. Verificate se nell’anno indicato la Vuitton ha prodotto delle borse in quel paese. Potete anche mandare una email direttamente a loro.

Infine, la posizione del codice: il codice si trova sempre al di sotto della linguetta interna della borsa, e non altrove. Dunque se state cercando di acquistare una Louis Vuitton shopping bag , come una Neverfull, osservate attentamente tutti i dettagli sopracitati.

 

 


Condividici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •